L’Atlante di Piazza Vittorio – A scuola con l’OPV

Il progetto ​”L’Atlante di Piazza Vittorio – A scuola con l’OPV” è un intervento formativo di carattere musicale che mira a costruire un vivace e innovativo percorso di interazione e confronto tra immigrati e italiani partendo dai docenti, dai ragazzi e dalle loro famiglie. Un’iniziativa che abbraccia musica, cultura, diversità e guarda soprattutto alle periferie delle città, ai quartieri dove è più alto il numero di studenti stranieri per classi e la conoscenza dell’altro diventa un importante strumento di dialogo e integrazione, a partire dalle scuole. Interazione culturale, scoperta dell’altro e crescita sociale attraverso un percorso divertente e allo stesso tempo educativo, per la creazione di uno spazio comune di scambio di esperienze che valorizzi la ricchezza della nuova società multietnica italiana.

​”A scuola con l’Orchestra di Piazza Vittorio” è sostenuto dalla Fondazione Terzo Pilastro-Italia Mediterraneo, realtà da sempre attenta alla formazione al dialogo interculturale e alle tematiche promosse dall’Orchestra. Le lezioni sono organizzate da Vagabundos e Musica e Altre Cose, con il prezioso contributo di Paco Cinematografica.

La prima fase del progetto si è svolta tra il 4 e il 13 novembre 2015 con un ciclo di incontri musicali dedicati a 25 classi di 4 istituti scolastici romani (primarie e secondarie di primo grado). Il ​format nuovo, pensato proprio per ragazzi in età scolare, ha sperimentato una forma innovativa di didattica musicale in cui gli artisti raccontano la loro storia e quella dell’Orchestra, il loro incontro, lo scambio e l’unione da cui scaturisce la straordinaria forza comunicativa che li caratterizza. Protagonisti della prima ​tranche del progetto sono stati Peppe D’Argenzio (Italia, sax), Sanjay Kansa Banik (India, tabla), Evandro Dos Reis (chitarra, cavaquinho), Pino Pecorelli (Italia, contrabbasso), Pap Yeri Samb (Senegal, percussioni), Raul Scebba (Argentina, percussioni), Kaw Dialy Madi Sissoko (Mali, kora), Ziad Trabelsi (Tunisia, oud).